Pasticceria

50 anni di storia dell’impiattamento in pasticceria

Scritto da  | 

Impiattamento: da una parte, c’è chi lo considera un vezzo che solo i grandi chef possono permettersi, dall’altra, chi crede che sia il degno completamento di ogni ricetta. Su una cosa siamo tutti d’accordo: ogni piatto si mangia prima di tutto con gli occhi, soprattutto in pasticceria.

L’impiattamento è un aspetto della cucina che gli chef e i pasticceri di tutto il mondo coltivano da 50 anni. Nel corso di 5 decadi lo stile in cucina è cambiato molte volte e si è evoluto seguendo i trend alimentari, il gusto estetico di singoli chef, le caratteristiche di intere culture, oppure, la moda dettata dagli ingredienti nuovi e originali.

Negli anni ’60/’70, la cucina e di conseguenza anche la pasticceria, seguiva la cosiddetta “regola del 3”, ovvero: presentare piatti “completi” e, nel caso della pasticceria, dolci abbondanti e ricchi di aggiunte. Un esempio lampante di questa tendenza è il dolce simbolo di quegli anni: il Banana split, un dessert di derivazione americana a base di frutta e gelato, accompagnato da salsa al cioccolato, panna e guarnito da ciliegie candite.

Prec1 di 4Succ
Usa i tasti ← → per continuare la lettura








Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.