Pasticceria

Alternanza scuola-lavoro in pasticceria

Scritto da  | 
Una delle novità degli  ultimi anni a proposito della riforma della scuola è l’alternanza scuola-lavoro, importante innovazione della legge 107/2015 che rende obbligatoria, per tutti gli studenti del secondo triennio delle scuole superiori, la realizzazione di corsi di formazione all’interno del ciclo di studi.
Un modello didattico che sta prendendo piede anche in Italia e che mira a rafforzare l’asse scuola–lavoro attraverso l’inserimento di studenti in un contesto lavorativo.
“Imparare facendo” è il motto di questo progetto, e cosa c’è di meglio per un giovane studente dell’istituto alberghiero completare il suo percorso di studi “con le mani in pasta“? Ma anche, cosa c’è di meglio per una pasticceria avere a disposizione un giovane neofita al quale insegnare l’arte della pasticceria?
Un rapporto win-win, è il caso di dire, un modo per valorizzare una professione che ha grande tradizione in Italia ma che richiede anche molti sacrifici.
Prec1 di 5Succ
Usa i tasti ← → per continuare la lettura

Conoscevi la possibilità di ospitare studenti nel tuo laboratorio attraverso l'alternanza scuola-lavoro? Iscriviti alla nostra newsletter.








Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.