Gelateria

Packaging in gelateria: un modo per differenziarsi!

Scritto da  | 

Il consumatore moderno cerca sempre qualità, originalità, genuinità e tradizione. Queste predilezioni si riflettono non solo sui prodotti, ma naturalmente anche sul packaging. Diciamoci la verità, chi ama il gelato non presta troppa attenzione alla confezione del gelato da asporto o alla coppetta da passeggio, ma il marketing impone visibilità e un certo tipo di attenzione anche ai contenitori e alla brand reputation in generale. Qual è quindi il miglior modo affinchè una gelateria rimanga impressa anche quando abbiamo svoltato l’angolo o siamo già rincasati? Lavorare sul packaging!

Marketing in gelateria

Rimanendo in ambito gelateria, uno dei fenomeni cui assistiamo negli ultimi anni è la contaminazione tra due mondi: gelaterie che si adoperano per apparire sempre più artigianali da una parte, e artigiani del gelato che vogliono acquisire tutte  le tecniche per potenziare il loro brand. Coniugare un vissuto di artigianalità con aspetti sempre più improntati al retail moderno è quello che serve per emergere, per essere concorrenziali e per portare al successo il proprio negozio.

Qual è il packaging vincente per una gelateria?

A seconda del prodotto che proponiamo, ecco quali sono i consigli per valorizzare il gelato e, di conseguenza, il brand.

  • Packaging grezzo, naturale, vintage, che evoca gusti genuini e autentici e richiama al gelato “fatto come una volta”, perchè il consumatore assocerà sempre il binomio artigianale = migliore qualità, anche quando non corrisponde alla realtà.
  • Packaging brand-oriented, si approfitta della confezione per raccontare la storia della gelateria, richiamarne le qualità cercando lo stile autentico lontano dalla serialità industriale, per dare valore anche al marchio oltre che al prodotto all’interno.
  • Packaging ecologico, per dire al mondo che la sostenibilità fa parte dei nostri valori, perchè la salvaguardia dell’ambiente è una tendenza fondamentale del futuro e molte statistiche hanno confermato che l’attenzione all’ecologia è uno dei fattori più importanti alla base dell’acquisto di un prodotto (GFK -Eurisko).

A proposito di packaging ecologici in gelateria

Cucchiaini, coppette, imballaggi: in gelateria la plastica è sempre tanta, e di conseguenza anche l’impatto sull’ambiente. Una soluzione può essere quella di adottare  prodotti fabbricati in Mater-Bi, un materiale di origine vegetale biodegradabile in poche settimane, in grado di ridurre quasi a zero quindi l’impatto sull’ambiente. In alternativa esistono prodotti PLA, Polimero di Acido Lattico, derivante dall’amido di mais.
Insomma, è chiaro che il rispetto della natura non deve fermarsi agli ingredienti che compongono il gelato, ma anche al packaging!

Un packaging… da mangiare!

Accanto al cono in cialda o alla coppetta in plastica o cartone, è possibile optare anche per la via di mezzo: una coppetta in cialda! Si avrebbe così la comodità della coppetta e la bontà del croccante zuccherino. Quando si dice “un gelato così buono da mangiare anche il contenitore”!

La tua gelateria presta attenzione al packaging? Ti sono piaciuti i nostri consigli? Iscriviti alla nostra newsletter.








Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.