Attualità

Pasticcieri in gara: tra sfide e opportunità

Scritto da  | 

Anche quest’anno l’evento Re Panettone ospiterà la competizione I PanGiuso, giunta alla quarta edizione, durante la quale i migliori pasticceri d’Italia si sfideranno nella realizzazione del più classico lievitato milanese per aggiudicarsi i premi di miglior panettone tradizionale e miglior dolce lievitato innovativo per tutto l’anno.

i-pangiuso-2014_2

Ogni anno I PanGiuso riunisce nella kermesse dedicata al Panettone l’élite della pasticceria artigianale nazionale, arricchendo di valore e competenza l’evento che quest’anno prevederà eccezionalmente un doppio appuntamento. Alla canonica data di Milano (28 e 29 Novembre) si aggiunge una nuova tappa: l’appuntamento è anche a Napoli, dal 14 al 15 novembre.

Due location di grande fama, rispettivamente il Salone degli Specchi del Grand Hotel Parker’s di Napoli e la Fabbrica del Vapore di Milano, vedranno cimentarsi i grandi maestri del Panettone.

Le modalità di partecipazione (aperta esclusivamente ai pasticceri espositori) e il regolamento della competizione sono attualmente in via di definizione, potrebbero esserci interessanti novità rispetto alle precedenti edizioni.

 

PERCHÉ COMPETERE

Indipendentemente dalla generazione o dal target di riferimento (locale, nazionale, internazionale), le competizioni prestigiose come I PanGiuso rappresentano sempre una grande opportunità per il professionista perché:

  • consentono di “respirare” il cambiamento che attraversa l’intera categoria;
  • offrono il confronto con le storie e le esperienze di tanti Maestri, fondamentale per arricchire il bagaglio culturale personale oltre che per osservare la propria attività da nuove prospettive;
  • permettono di apprendere nuove nozioni di laboratorio e di comprendere come ottimizzare il proprio lavoro, grazie alla presenza dei migliori Maestri sul panorama internazionale, sempre attraverso il valore della qualità;
  • offrono meritata visibilità al lavoro dei migliori interpreti e dei nuovi talenti, un vero e proprio volano in termini di business.

Ecco spiegato l’impegno sempre maggiore da parte delle associazioni di categoria e di aziende di riferimento come Giuso nel dare vita ad iniziative di reale valore per tutti i Maestri, che presenziano ormai sempre più numerosi. Un beneficio non solo personale, ma per l’intero movimento.

 

L’EDIZIONE 2014

i-pangiuso-2014

La terza edizione ha visto protagonista il Sud Italia, con le vittorie di due straordinari interpreti della scuola e della tradizione italiana, e il Sol Levante, con una menzione di merito a professionisti arrivati da Tokyo per mettere in gioco le proprie competenze.

I vincitori 2014

Categoria Panettone dell’Anno:

  • Alfonso Pepe della pasticceria omonima, S. Egidio del Monte Albino (SA)

Categoria Dolce Lievitato Innovativo per tutto l’Anno:

  • Sal de Riso della pasticceria omonima, Tramonti (SA)

Menzioni 2014

Categoria Panettone dell’Anno:

  • Sal de Riso della pasticceria omonima, Tramonti (SA)
  • Vincenzo Tiri della pasticceria omonima, Acerenza (PZ)

Categoria Dolce Lievitato Innovativo per tutto l’Anno:

  • Alfonso Pepe della pasticceria omonima, S. Egidio del Monte Albino (SA)
  • Giancarlo De Rosa e Teru Kobayashi della pasticceria Pane & Olio, Tokyo (JPN)

I PanGiuso 2014 – la premiazione

 

E quest’anno? Chi sarà il meritato vincitore?
Per saperne di più e partecipare scopri tutto su

 

www.repanettone.it

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità? Iscriviti alla nostra newsletter.








Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.