Attualità

Sprechi alimentari? Stop!

Scritto da  | 

Lo scorso 14 settembre è entrata in vigore la tanto agognata legge 166/2016 o “legge Gadda”, un provvedimento contro lo spreco alimentare che riorganizza il quadro normativo e regola le donazioni di alimenti e medicinali non venduti nei settori alimentare e farmaceutico.

Per chi possiede un’attività nel settore alimentare o una farmacia diventerà più semplice donare le eccedenze a organizzazioni no profit e ricevere benefici a livello fiscale. Nella pratica, ci sarà la possibilità di avere sconti sulla tassa rifiuti, in misura proporzionale al cibo o al materiale che si è donato, a patto che la donazione sia tracciata e sia possibile fornirne prova.

L’obiettivo è chiaro: la riduzione degli sprechi di ogni tipo, incentivando e promuovendo il più possibile il dono, la trasformazione, la redistribuzione delle eccedenze non solo alimentari e lungo tutta la filiera.

Prec1 di 6Succ
Usa i tasti ← → per continuare la lettura

Eri a conoscenza di queste novità? Se vuoi essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter!








Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.